DUE ERRORI CHE METTONO A RISCHIO IL TUO PATRIMONIO

Lavoriamo una vita per mettere da parte dei risparmi per i nostri sogni e per la nostra pensione, ma cosa succede se...

Scopri come evitarli e proteggere la tua ricchezza in modo completo

 

Sai, ci sono due categorie di Persone:

  1. Quelli che vivono al momento e non pianificano il loro percorso di vita
  2. Quelli che prosperano, cavalcano le opportunità e guardano al futuro pianificando il loro percorso

È arrivato il momento di svelarti i segreti che fanno la differenza tra queste due categorie.

I primi sono quelli che vivono alla giornata e reagiscono a ciò che succede quotidianamente. Questo comporta vivere sempre in emergenza e non sapere se si è in grado di poter "reagire" all'emergenza in corso.

A volte ciò che succede è molto più grande di noi, come ad esempio questa situazione di quarantena, non siamo "attrezzati" per affrontare l'emergenza e siamo in balia degli eventi con le spiacevoli conseguenze del caso.

I secondi sono quelli che hanno pianificato i loro Obiettivi, hanno creato un percorso per arrivarci calcolando e pianificando sia gli step da fare che gli ostacoli che possono incontrare e le possibili Soluzioni o Protezioni.

E quali sono 2 ostacoli che ti potrebbero impedire di raggiungere i tuoi Obiettivi?

1. Un grave evento di Malattia

 Il nostro SSN da anni è sempre più in difficoltà e si allungano sempre più i tempi di attesa per una visita ed un ricovero. A volte si arriva a dover aspettare più di un anno. 

Avete già pensato come sarà ridotto dopo questo periodo? Avete già pensato a quanto si allungheranno ancora di più le liste di attesa con tutte le visite ed interventi rimandati per via del Covid-19? E se dovete fare una tac quanti mesi dovrete aspettare? E se deve farla vostro figlio o un vostro genitore siete disposti ad aspettare mesi?

Quale è la conseguenza?

Che sempre più spesso ricorriamo alla Sanità Privata o alla parte a pagamento degli ospedali con i relativi costi che non sempre siamo in grado di affrontare e sempre più spesso saremo costretti a farlo.

in alcuni casi si parla anche di decine di migliaia di euro tra visite pre ricovero, ricovero e cure post ricovero.

Quindi cosa accadrebbe con un familiare che deve affrontare un ricovero con tutti i costi del caso?

Quali conseguenze porta una situazione del genere all'interno di una famiglia?

Ci sono circa un milione di Italiani che rinunciano alle cure. Alcuni dati Istat parlano addirittura di due milioni di Italiani che hanno scelto di non curarsi per pagare il mutuo della casa o gli studi ai figli!

La rinuncia a visite o accertamenti specialistici per problemi di liste di attesa complessivamente riguarda circa 2 milioni di persone, il 3,3% dell’intera popolazione mentre sono oltre 4 milioni le persone che rinunciano per motivi economici. A rinunciare di più sono i più anziani, tra i 45 e 64 e rilevante, è l’intreccio tra rinuncia e condizioni economiche.

Quelli che invece cercano comunque di curarsi spesso si indebitano e lo fanno anche in maniera importante. 

Oggi come stai proteggendo la tua Salute e quella dei tuoi cari? 
Come stai proteggendo i tuoi Risparmi, i tuoi Sogni, il tuo Futuro da eventi del genere?

2. Un grave evento di Invalidità

Pensiamo sempre che possa accadere a qualcun altro, che a noi non succede mai, ma...

Siamo un Paese di anziani non autosufficienti, ma l’emergenza viene ignorata.

La vera emergenza già oggi sono 4 milioni le famiglie con un parente "non autonomo" a carico!!!

La più grande paura degli Italiani secondo una statistica ISTAT? Il 70% risponde la perdita dell'autosufficienza.

Si andrà in pensione con il 60/50% del reddito…quale futuro per una persona che si ammala e rimane non autosufficiente? 

Tra gli over 65 già adesso il 30,3% ha molta difficoltà o non è in grado di usare il telefono, prendere le medicine e gestire le risorse economiche, preparare i pasti, fare la spesa e svolgere attività domestiche, leggere, svolgere occasionalmente attività domestiche pesanti.

Ci sono quasi 4 milioni di parenti che già adesso “gestiscono” un anziano non autosufficiente. E altrettante quindi diventano le famiglie interessate, quasi quanto quelle riferibili al reddito di cittadinanza. Ma hanno avuto un'attenzione ben più marginale. 

In dieci anni la popolazione non autonoma crescerà a 6,3 milioni di persone (un decimo degli abitanti totali). Avrà bisogno di cure, le famiglie avranno bisogno di sostegni economici.  

Quali Soluzioni? 
O si rimane in famiglia o si è costretti ad andare in una RSA.

Conseguenze?
Le conseguenze sono di dover intaccare i nostri risparmi in maniera consistente e per tutta la vita o almeno fino all'esaurimento delle risorse economiche.
Una Badante o un'infermiere possono costare dai 300/400€ mese fino a 1.200€ al mese.
Se si è costretti a ricorrere ad una RSA si può arrivare anche oltre i 2.000€ mese.

Una spesa destinata a esplodere
La spesa per l'assistenza di lungo termine è destinata a esplodere, così come quella previdenziale.

In questa particolare situazione risulta fondamentale tutelare se stessi e il proprio Patrimonio economico per evitare impatti devastanti nella propria vita e dei propri familiari.

Qui sotto si può notare come stia cambiando la curva dei "Non Autosufficienti" in Italia.


Oggi come stai proteggendo la tua Salute e quella dei tuoi cari? 
Come stai proteggendo i tuoi Risparmi, i tuoi Sogni, il tuo Futuro da eventi del genere?

Con questo articolo voglio avvicinarti al mondo del Mutuo Soccorso e delle persone che ragionano con una mentalità rivolta alla Tutela e al Futuro e che hanno compreso il valore di prevenire.

Ti piace questo argomento? Vuoi sapere come tutelare il tuo Futuro?

Contattami su:

  1. www.riccardotroiano.it
  2. riccardo.troiano@healthitalia.net
  3. +39 347-1231160


Dove puoi trovarmi

Qui troverai tutte le informazioni per contattarmi

 

Riccardo Troiano

socio promotore Health Italia

Ufficio 1

Via di Santa Cornelia 9
00060 - FORMELLO
 3471231160

Ufficio 2

Via Marco Minghetti
20121 - Milano
 3471231160

Per una prima consulenza, scrivimi!

ti contatterò molto presto per concordare data e luogo dell'appuntamento
@
@
@
@